sabato 1 febbraio 2014

Eco Craft Tour 2014: portafrutta fatto con i mattoncini Lego


Che bello, è arrivata l'ora del primo appuntamento con l'Eco Craft Tour edizione 2014!




Quest'anno abbiamo pensato di differenziarlo da quello del 2013 decidendo ogni mese un oggetto uguale per tutte, ma lasciando libertà di scelta riguardo ai materiali.

Vi piace questa idea?

Io non avevo per niente le idee chiare :-D e prima di approdare al Lego avevo pensato alla carta dei sacchetti del pane, ai tappi di sughero e fil di ferro, addirittura a due tovagliette... di tutto e di più!
Poi, dopo alcuni tentativi falliti, lo sguardo è caduto sulle scatole delle costruzioni dei miei figli, e ho avuto l'illuminazione.

Un portafrutta tutto realizzato con i mitici mattoncini Lego! :)


Come fare portafrutta con materiale di recupero


Volendo, i mattoncini si possono lavare prima di cominciare il lavoro.

E' sufficiente chiuderli in un copricuscino con cerniera, mettere il tutto in lavatrice a bassa temperatura con poco detersivo e niente centrifuga, e il gioco è fatto.

Qualche giorno di asciugatura per eliminare tutte le gocce d'acqua, e via...

Son partita da una piattaforma e ho costruito il perimetro con mattoncini dello stesso colore per due strati.

Poi ho cambiato colore allargando il perimetro in modo da formare la scaletta che si vede nelle foto.
E immagino che siate anche voi esperti, quindi non vi serviranno delle istruzioni troppo dettagliate.
Chi, almeno una volta nella vita, non ha giocato con le costruzioni più famose del mondo? ;)


Come fare un portafrutta di plastica

Ho fatto altri giri, sempre allargando ad ogni cambio di colore, fino ad arrivare all'altezza desiderata.

Poi, per abbellire un po' il lavoro, ho creato una greca alternando due colori (come si vede anche nelle foto qui sopra).

E questo è il portafrutta in versione basic.


Fare un portafrutta smontabile

Per essere un po' più sofisticati, si può creare un divisorio con i pezzi sottili in modo da tenere separati, per esempio, la frutta fresca dalla frutta secca.


Come tenere occupati i bambini con il Lego

Che ve ne pare?
A me sembra una buona idea!

Ed ora andiamo a vedere quali materiali hanno usato le mie amiche blogger per creare i propri portafrutta/alzatine... sono curiosa! :)

Beta di bimbumBeta presenta: Portafrutta di cartone... ricicliAmo!

Sara di Il nido di Ale presenta: Alzatina veloce per l'Eco Craft Tour 2014

Barbara di SpeedyCreativa presenta: Un'alzatina per i miei dolcetti!

Alessia di Alessia scrap & craft presenta: Alzatine monoporzione per muffin e cupcakes


Buon sabato

Chiara





14 commenti:

  1. Idea sempreverde! Sai qual'è il rischio? Che magari lo realizzi perché da mesi i lego non vengono utilizzati e, come l'hai finito, gli scatta il quid e ti chiedono proprio i pezzi che hai utilizzato tu... ovviamente, saranno quelli indispensabili! ;) Come riportare in vita giochi pseudo-dimenticati!!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì... :) Io la pensavo più una cosa temporanea magari per una grande tavolata dove servono più portafrutta, o anche per farsi aiutare da loro e coinvolgerli nella preparazione.

      Certo, potrebbe sembrare una perdita di tempo tra fai e disfa, ma ci si guadagna in divertimento!

      Diciamo che potrebbe definirsi un portafrutta usa e getta dove però, alla fine, non si butta via niente... :)

      Elimina
  2. Che forza!!! Mi sa che però ha ragione Beta....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Sì, infatti mio figlio mi ha già detto che devo restituirgli i pezzi! :-D

      Però mi piaceva l'idea di qualcosa di "usa e getta" che però alla fine non va a finire in discarica... ;)

      Elimina
  3. Ciao Chiara,
    troppo carino!!!!
    Sei bravissima.
    Un abbraccio
    Nunù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela, grazie! :)

      E grazie anche perché passi sempre a salutarmi... :)

      Elimina
  4. Meraviglioso!!!!!!! Non mi era mai passato per la testa!!!!!! Complimenti!!! Arrivo dal gruppo fbk collaborazioni e sinergie tra blogger, trovo il tuo blog veramente interessante :)
    Io sono Carla di http://manidimammacarla.blogspot.it/
    Quasi dimenticavo sono la n. 200 ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla! Benvenuta, duecentesima! ;)
      Ti ringrazio tanto per i tuoi complimenti...

      A presto! :)

      Elimina

Grazie per il tuo commento! :)

Se vuoi ricevere via e-mail i nuovi commenti a questo post, basta selezionare la voce "Inviami notifiche".

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...