lunedì 14 marzo 2011

Di confezioni regalo e bigliettini... e vi chiedo anche un consiglio

Ciao! Spero che la vostra settimana sia iniziata bene!

Oggi, finalmente, posso pubblicare le foto delle confezioni regalo fatte per mia cognata e per mia nipote che compivano gli anni in febbraio ma... complici febbri e influenze ricorrenti, siamo riusciti a vederci solo ieri!!!

Ogni volta che termino qualche lavoro, mi sento un pò più leggera... anche voi?
Sarà che le cose in sospeso non mi piacciono (anche se ne ho una montagna!), e poi c'è bisogno di spazio!!! ;-)

Bene, eccole qui, le famose confezioni (il sacchetto di carta è una busta de La Rinascente, opportunamente camuffata, infatti si vede che è un pò spiegazzata, ma va beh...):
E così, nel sacchetto di mia cognata la bellissima sciarpa-collana di Vannalisa, e nel sacchetto di mia nipote un pò di attrezzi del mestiere della futura crafter (fustelle, paillettes e un pò di stickers...) :-))))


Come si vede nella foto qui sopra, per mia nipote ho preparato anche il biglietto, con una "busta" molto alternativa (praticamente, a parte la chiave, il resto è tutto materiale di "riciclo", ovvero cartoncino degli Oro Saiwa, francobollo, tulle di qualche mazzo di fiori, carta color violetto del sacchetto dei biscotti...):


E forse ora vi starete chiedendo: "E il biglietto?".
Eccolo qui, il biglietto è questo (purtroppo i colori risultano un pò sbiaditi, perchè in realtà il lilla era molto più vivace):


Si tratta del biglietto swing (o twist, se preferite), che per la prima volta ho visto sul blog della intraprendente Ziro e così... ci ho voluto provare anche io...
E secondo voi, potevo esimermi dall'utilizzare materiale di riciclo? Nooooooooo!!!! :-))))
Il cartoncino è un sandwich fatto con carta regalo lilla (appositamente stropicciata) + biadesivo + cartoncino nero (della veneranda età di circa 20 anni... ci credete che era un cartoncino avanzato dalla preparazione dei vestiti di carnevale di quando andavo all'oratorio... santo cielo, come passa il tempo!!!!) + biadesivo + carta regalo verde; ed effettivamente è stato un pò difficile da tagliare, specialmente nella parte della finestra interna.
Per cui qui scatta la RICHIESTA di un CONSIGLIO per le esperte che leggono: che tipo di attrezzo potrebbe andar meglio per tagliare, appunto, la finestra?
Io ho usato il taglierino (la rotella per l'esterno è andata abbastanza bene, ma per la finestra non era fattibile) e così i bordi si sono un pò rovinati... Pensavo ad un bisturi, ma non so, voi che ne dite? Ci sono marche migliori di altre? Già tremo, perchè se mi taglio con quell'arnese svengo... non sopporto la vista del sangue e al pensiero di ferite o cose così, mi si ingarbuglia lo stomaco! :-[

PS: c'è un retroscena, però!!! Per mia cognata, in realtà, avevo prepararo una scatola decorata (ex scatola dei confetti...), ma alla fine, dopo un lavoro durato giorni (per via di vari ripensamenti ecc ecc, mi capite, no?!!!), ho deciso che non mi piaceva... e allora me la tengo io per metterci un pò di abbellimenti, così almeno non li lascio in giro.
E così, ho deciso (e fatto) in quattro e quattr'otto per il sacchetto di stoffa. Semplice ed efficace! ;-D

Bene! Direi che per oggi è tutto... mi sa che è proprio ora di prepararsi per andare a nanna...

Buona notteeee e grazie per essere arrivate fin qui a leggere... Questa volta ho proprio scritto un post chilometrico ;-)))

Chiara

1 commento:

  1. Tutto bellissimo... ma adesso vorrei proprio vedere anche la scatola! ;)
    Un biglietto così, lo avevo fatto anch'io lo scorso anno per la festa della mamma (se vuoi c'è un post a lui dedicato) e ho usato il bisturi per tagliare la finestra interna... in effetti però bisogna fare molta molta attenzione!!! Baci

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento! :)

Se vuoi ricevere via e-mail i nuovi commenti a questo post, basta selezionare la voce "Inviami notifiche".

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...